small_140318-172409_to180314spo_037_edit

TIRRENO ADRIATICO

DAL 7 AL 14 SETTEMBRE 2020

Per essere aggiornato sulla gestione dell'evento

Informazioni generali

RCS Sport, a seguito dell’emergenza COVID 19 ed in attuazione alle disposizioni emanate con il D.L. del 23.02.2020 ha sospeso tutte le manifestazioni a carattere sportivo, programmate per l’anno 2020.

In relazione al contenuto del DPCM del 11.06.2020 e DPCM del 14.07.2020 sia alla prospettiva di poter riavviare le attività sportive, anche a carattere agonistico, sia del nuovo calendario delle gare facenti capo al circuito UCI che ha riprogrammato la gara “Strade Bianche” alla data del 01.08.2020, RCS Sport ha istituito un gruppo di lavoro che, tenuto conto delle disposizioni nazionali vigenti in materia di contenimento del rischio epidemiologico COVID–19.

Sulla base della conoscenza complessiva della macchina organizzativa di un evento ciclistico, partendo dalla valutazione del rischio, valutato nella configurazione pre-COVID, e quello riferibile alla configurazione attuale, sono state introdotte delle misure anti-contagio secondo le previsioni normative vigenti e le best practice internazionali.

8 giorni 8 tappe

L’evento si concretizza e declina come una manifestazione sportiva di ciclismo.

Gli atleti sono professionisti del ciclismo.

TAPPA 1

07/09 - Lido di Camaiore

Tappa suddivisa in due parti entrambe in circuito. Nei primi 90 km circa si percorre 3 volte il circuito del Monte Pitoro (salita dal versante Massarosa) di circa 26 km scendendo su Camaiore. Dopo il terzo passaggio si iniziano due giri quasi completi di un grande circuito di circa 19 km tra Pietrasanta e Lido di Camaiore completamente pianeggiante con finale in volata al Lido di Camaiore.

TAPPA 3

09/09 - Follonica / Saturnia

Tappa molto lunga e ondulata. Si attraversa il Grossetano per svoltare nell’entroterra a Capalbio. Si scala una prima volta il Muro di Poggio Murella (pendenze fino al 20%) per passare vicino a Saturnia e toccando Sovana, Sorano e Pitigliano ritornare una seconda volta a scalare il Muro di poggio Murella dalla cui cima mancheranno meno di 9 km all'arrivo.

TAPPA 5

11/09 - Norcia / Sarnano-Sassotetto

Tappa molto impegnativa numerose salite di cui 3 classificate GPM. Il tracciato si presenta estremamente articolato sia altimetricamente che planimetricamente. Si svolge su strade con fondo da buono a leggermente usurato e dalla carreggiata di media dimensione. 

TAPPA 7

13/09 - Pieve Torina / Loreto

È la tappa dei Muri. Sono tutti concentrati nei 3 giri di circuito che portano la corsa a affrontare 3 volte la salita di Loreto (che costituisce l’arrivo più 3 volte il passaggio in un’altra zona) e 3 volte quello di Recanati (v.Paolina Leopardi). Avvicinamento costantemente in discesa dai Monti Sibillini passando da Camerino e raggiunta la valle del fiume Potenza si affrontano le salite Montefano e Osimo prima di entrare nel circuito e finale.

TAPPA 2

08/09 - Camaiore / Follonica

Partenza da Camaiore e attraverso Montemagno si raggiunge prima Pisa e poi il Livornese per abbandonare la parte completamente pianeggiante e salire a Castellina Marittima (GPM) dove proseguendo verso sud si attraversano Riparbella e Canneto (TV). Una volta terminato il lungo tratto che segue in discesa si entra nel circuito finale di 20 km caratterizzato dal brevissimo strappo “dell’Impostino”

TAPPA 4

10/09 - Terni / Cascia

Prima tappa di Montagna. Prima parte quasi pianeggiante composta da ondulazioni e falsopiani sempre a salire. Dopo Castelsantangelo sul Nera inizia la parte molto impegnativa dei Monti Sibillini. Si scala la Forca di Gualdo che immette nella Piana di Castelluccio. Segue la risalita al Rifugio Perugia e la discesa fino alla periferia di Norcia per affrontare l’ultima salita di Ospedaletto.

TAPPA 6

12/09 - Castelfidardo / Senigallia

Tappa ondulata nella prima parte e in seguito pianeggiante, non particolarmente impegnativa. Da Numana, attraverso Ancona (parte esterna), Offagna, Jesi e Ostra si svolge un percorso di avvicinamento a Senigallia dove si percorreranno 4 giri di un circuito di circa 16 km.

TAPPA 8

14/09 - San Benedetto del Tronto

Cronometro individuale di 10.050 m, su un percorso che ricalca in gran parte il circuito finale delle tappe conclusive degli ultimi anni 90 e 2000 ed è il medesimo dal 2015. La pedana di partenza è posta in viale Tamerici (Riva sud). Da Piazza Salvo d’Acquisto si prosegue ancora circa 750 m prima di risalire fino a San Benedetto del Tronto dove la corsa termina sul traguardo tradizionale di viale Buozzi. Gli ultimi 2.5 km sono praticamente rettilinei.

Percorso completo di gara

Organizzazione

I passanti assisteranno liberamente alla manifestazione, stazionando sul ciglio delle strade percorse. In funzione delle esigenze sportive alcune porzioni del percorso, in particolare in prossimità dell’area di partenza e di arrivo, saranno chiuse al traffico veicolare; la restante parte del percorso avrà limitazioni temporanee al traffico veicolare e al pubblico.

L’elenco della viabilità modificata o interdetta al traffico veicolare con le relative fasce orarie è indicato sulle ordinanze municipali emesse dai Sindaci dei Comuni attraversati dal tracciato di gara. Gli stessi, unitamente alle FF.O., alle Polizie Municipali dei diversi Comuni attraversati e con il supporto di Associazioni di Volontariato di Protezione Civile, assicurano la fruibilità del percorso e il controllo della viabilità ordinaria intersecante.

Tutte le aree attrezzate richieste da RCS saranno presidiate da responsabile di area, in grado di attivare le procedure di emergenza. Le aree di Partenza/Arrivo si caratterizzano sempre come spazio all'aperto. Fatte salve le transenne posizionate a protezione del percorso di gara e degli atleti, e le aree ad accesso limitato con invito o pass, non sono previste delimitazioni al libero movimento delle persone. Gli spazi destinati alla manifestazione garantirà ai fini della sicurezza una rapida evacuazione, con possibilità di sfollamento anche verso aree adiacenti, costituenti spazio a cielo libero, nonché attraverso le arterie che perimetrano e intersecano l’area.