CarnavaleVenezia.jpg


CARNEVALE DI VENEZIA 2022

Informativa sulla Sicurezza

Per essere aggiornato sulla gestione dell'evento

CarnavaleVenezia_Logo.jpg

Indicazioni generali

In questa pagina è possibile trovare le misure generali di sicurezza previste e attuate per l’intero evento, che si svolgerà nel periodo dal 12 febbraio al 1 marzo 2022 presso le aree cittadine, con particolare riferimento allo spettacolo che sarà svolto all’Arsenale. Inoltre, è possibile trovare le misure di tipo passivo, organizzativo e gestionale mirate a ridurre i rischi connessi alla Safety e al contagio da Covid-19 per tutte le persone che, a qualsiasi titolo parteciperanno, sia come spettatori che come lavoratori.

Il Carnevale di Venezia 2022 si declina in due tipologie di Evento, il principale ed i diffusi (definiti così perché al fine di evitare assembramenti, riceveranno una pubblicizzazione molto limitata, saranno sparsi all'interno della Città ed accoglieranno essenzialmente avventori casuali).

Evento principale

  • SPETTACOLO RESIDENTE ALL’ARSENALE – spettacolo circense ed effetti speciali

Eventi diffusi

  • IL CARNEVALE DI VENEZIA DIFFUSO – arte di strada

  • PIAZZA SAN MARCO E PIAZZA FERRETTO – scenografie artistiche

  • DINNER SHOW – cene private

Spettacolo circense ed effetti speciali

Evento principale.jpg

Lo spettacolo residente si svolgerà all’interno delle aree dell’Arsenale, in un contesto storico, nel cuore di Venezia, composto da un bacino acqueo di 50.000 mq, da antichi padiglioni restaurati, spazi caratterizzati da colonne in pietra d’Istria e ampie e luminose volte, per una metratura complessiva di 3.000mq di riva e 1.000mq di pontili (pontile di Levante e pontile di Ponente).

Arsenale_1.jpg

L’area dell’Arsenale di Venezia: in verde la Zona della Marina Militare, privata; in rosso l'area utilizzata dal Comune di Venezia per l’evento

L’evento Festa Veneziana sull’acqua, normalmente svolto nel canale di Cannaregio, si trasferisce in Arsenale in un inimitabile teatro a cielo aperto per celebrare il Carnevale di Venezia 2022 con uno straordinario spettacolo sull’acqua.

Verrà svolta una parata di forte impatto visivo e artistico sullo spazio acqueo del bacino dell’Arsenale che attraverso una narrazione onirica con gli elementi di aria, terra, acqua e fuoco crea visioni di mondi sommersi e civiltà future.

Gli spettacoli saranno nei giorni venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 febbraio e dal giovedì 24 febbraio al martedì 1° marzo con due repliche giornaliere alle 18:45 e alle 21:15.

Le nove serate da due ripetizioni ciascuna sono presentate, in una declinazione specifica per il luogo, con la configurazione di un “teatro all’aperto” (con posti assegnati convenzionali a sedere e non convenzionali, ovvero in piedi). Tra una ripetizione e l’altra, l’area dedicata al pubblico verrà svuotata per garantire la visione ai prenotati del secondo spettacolo.

AreaEvento01.jpg

Tratteggio rosso: area evento 

Tratteggio giallo: area spettatori

Tratteggio verde: area spettacolo

Accessibilità

Il pubblico previsto è pari a circa 1.230 persone con accesso dall’acqua (con servizio navetta dedicato) e da terra, anche a pagamento e comunque sempre con prenotazione.

L’accesso alla manifestazione, aperta al pubblico generico, è subordinato al possesso del titolo di accesso, che può essere validato, quando si tratti di invito, o comperato/prenotato tramite il portale Web al fine di controllare le capienze dell’area ed evitare di superare i limiti imposti.

 

Per ragioni di sicurezza e al fine di garantire l’incolumità del pubblico, l’ingresso all’interno delle aree dell’evento è subordinato al “controllo sulla persona”, da parte di personale addetto, tramite la verifica a campione di borse/zaini e l’utilizzo di metal detector.

Il varco è raggiungibile a piedi dai principali punti di accesso alla città mentre se si utilizzano i mezzi di trasporto pubblico acqueo sono previste fermate dedicate. Per quanto attiene gli aspetti sul superamento delle barriere architettoniche, le aree in questione risultano accessibili da parte di persone disabili.

Arsenale_2.jpg

L’area dell’evento PER I VISITATORI è accessibile da:

Ingresso pedonale (che è anche uscita)

·        Bacini-Arsenale Nord – Tesa 105 – Punto 1

         Fermata Actv e ALILAGUNA “BACINI – ARSENALE NORD”

Via acqua

·        Punto 2 Servizio dedicato di trasporto dall’area di Piazza SanMarco (imbarco San Zaccaria)

         Le persone verranno scaricate, già controllate, sulla riva posta ad est della Torre di Porta Nuova

Come uscita di emergenza potrà essere utilizzata anche:

·        varco della Calle Giazzo

         Fermata Actv e ALILAGUNA “BACINI – ARSENALE NORD”

I - ingresso     U - uscita     US - uscita di sicurezza

Allontanamento dall'area dell'Evento

L’area dell’Arsenale si presenta come un pezzo di città, un quartiere. Nel caso avvenisse un’emergenza in una zona e le persone venissero convogliate in un’altra area, queste sarebbero talmente lontane dall’emergenza, in spazi a cielo libero, da risultare al sicuro. Per tale motivo sono state identificate, in adiacenza all’area dell’evento, delle aree di raccolta gestita dove le persone saranno convogliate in caso di emergenza.

L’uscita dall’area controllata potrà avvenire da qualsiasi percorso di uscita (U).

L’area dell’evento è suddivisa in settori per i quali gli steward avranno il compito di mantenere un bilanciamento della distribuzione del numero di persone nello spazio a disposizione. La movimentazione del pubblico tra i settori non sarà permessa.

Allontanamento dai pontili

I pontili sono due:

1.   Pontile di Ponente, di dimensione maggiore, dotato di 5 passerelle di collegamento alla riva e contenente la maggior parte dei posti a sedere (n.330).

2.   Pontile di Levante, di dimensione minore, dotato di 2 passerelle di collegamento alla riva e contenente 60 posti a sedere.

Entrambi i pontili sono circondati da parapetti costituiti in corda e montanti, al fine di segnalare l’area con il rischio di caduta in acqua. Sul fronte di ogni blocco di sedute è stato realizzato un corridoio di almeno 120 cm, quale passaggio per l’eventuale fuga che adduce alle passerelle collegate alla riva.

Arsenale_3.jpg

Divieti e limitazioni

Verrà adottata ogni azione che si ritenga necessaria per fornire il massimo livello di sicurezza e il buon svolgimento della manifestazione. All’interno delle aree di visione dell’evento non è possibile consumare cibi e bevande; comunque all’interno delle aree limitrofe è ammessa la presenza di bevande purché in contenitori di plastica.

In fase di accesso all’area potrebbero essere ispezionati singolarmente borse e zaini ed il materiale non idoneo non potrà essere introdotto all’interno dell’area dell’evento.

È del tutto VIETATO introdurre:

  • bevande contenute in bottiglie di vetro;

  • valigie, trolley, borse e zaini di dimensioni superiori a 25 litri;

  • bombolette spray (urticanti, antizanzare, deodoranti, creme solari, ecc.);

  • trombette da stadio;

  • armi, materiale esplosivo, artifizi pirotecnici, fumogeni;

  • coltelli o altri oggetti da punta o taglio e tutti gli altri oggetti atti ad offendere;

  • bevande alcoliche di qualsiasi gradazione;

  • sostanze stupefacenti, veleni, sostanze nocive, materiale infiammabile;

  • biciclette, skateboard, pattini.

È inoltre VIETATO:

  • accedere e trattenersi in evidente stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti;

  • porre in essere atti aggressivi nei confronti del personale addetto al controllo;

  • danneggiare o manomettere in qualsiasi modo strutture, infrastrutture e servizi dell’area;

  • arrampicarsi su balaustre, parapetti, divisori ed altre strutture non destinate alla permanenza del pubblico;

  • stazionare su percorsi di accesso e di esodo.

Covid-19 Misure generali per i partecipanti

1

Informazione per gli spettatori

Gli spettatori, al momento della prenotazione, riceveranno un’informativa con tutte le misure da seguire per il contenimento del contagio.

2

Mantenere La Distanza di 1m

Distanziamento di sicurezza di almeno 1 metro per tutti i fruitori delle aree, a meno di conviventi, con particolare attenzione alle code. La distanza tra gli spettatori dello spettacolo, nel momento in cui assistono allo show, è prevista essere pari ad almeno 1 metro.

3

Green Pass Rafforzato

Sarà necessario dimostrare all’ingresso il possesso del Green Pass Rafforzato per tutti i partecipanti, tranne per le figure esonerate secondo le indicazioni della normativa vigente. All’ingresso dell’area sarà richiesto di esibire tale certificazione con eventualmente il documento d’identità.

4

Misurazione Temperatura

Tutti gli utenti verranno sottoposti a controllo della temperatura presso gli ingressi loro dedicati

5

Mantenere l'elenco Nominativi per 14 Giorni         

Conservare le liste delle presenze di tutte le attività per 14 giorni in modo da poter risalire alla presenza in caso di COVID accertato.

6

Gel Igienizzante Per Mani

Le aree saranno dotate di dispenser diffusi per l’igienizzazione delle mani.

7

Mascherina

È obbligatorio, in tutte le aree, indossare la mascherina che dovrà essere per tutti di tipo FFP2.

8

Pulizia e Disinfezione

Sarà garantita una frequente pulizia degli spazi più utilizzati (wc). Ad ogni spettacolo le sedute saranno igienizzate.

9

Sanificazione

Tutte le aree/strutture fruite dal pubblico saranno sottoposte a sanificazione prima dell’apertura al pubblico. Gli spazi dove possa essere stato un caso sospetto saranno sanificati.

10

Ricambio d'aria        

Non sono utilizzati luoghi al chiuso, l’evento si svolge all’aria aperta. I wc avranno l’impianto di estrazione sempre attivo.

11

Cartellonistica/Segnaletica

Per garantire il distanziamento sociale negli spazi di stanziamento statico (es. code per servizi igienici), verrà predisposta un’adeguata segnaletica informativa. Per ricordare il distanziamento sociale negli spazi, l’uso della mascherina e l’igienizzazione delle mani, l’Organizzazione predisporrà cartellonistica adeguata.

12

Contingentamento Area       

L’affollamento è stato valutato al fine di garantire il distanziamento sociale.

13

Ingresso e Uscita separato

L’area dell’evento avrà ingressi e uscite separate e vigilate al fine di evitare l’incrocio dei flussi tra le persone. L’ingresso e l’uscita avvengono in momenti ben distinti tra loro, la sovrapposizione è quasi impossibile.

14

Rimodulazione Degli Spazi

Per tutte le aree comuni verranno rimodulati gli spazi al fine di massimizzare il numero di presenze tenendo sempre conto della distanza di 1m tra tutti i fruitori degli spazi.

Cartellonistica presente sui luoghi

Arte di strada

EventoMinore01 A.jpg

Durante i week-end del Carnevale (12 e 13, 19 e 20 febbraio), e nei giorni della settimana grassa da giovedì 24 gennaio a martedì 1° marzo va in scena una programmazione diffusa di spettacoli stanziali con i migliori artisti del panorama dell’arte di strada, che attraverso musica, circo-teatro e clownerie animano il centro storico, la terraferma veneziana e le isole della laguna.

In centro storico, in terraferma e nelle isole sono individuati una serie di siti presidiati da steward, con la funzione di controllo e tutela del pubblico: qui si svolgeranno attività di arte di strada, in alcuni casi con l’allestimento di gazebo scenografici e/o elementi di arredo urbano o di luminaria.

L’attività – consistente in performances di 25 minuti al massimo - è prevista in orari pomeridiani (15:00 – 19:00) e in una fascia di tarda mattinata (11:00 – 13:00) nei weekend e nella settimana grassa.

La manifestazione è pensata per creare un evento diffuso, al fine di avere un’offerta che non crei assembramenti nei luoghi canonici del Carnevale.

Aspetti Safety: Per ogni spettacolo di strada saranno previsti steward in numero adeguato. Essi avranno la funzione principale di evitare assembramenti in quella che si può considerare l’area a disposizione del pubblico avventore. Sarà installata cartellonistica informativa in merito al Covid-19 e attrezzature per il contenimento/contrasto del contagio (dispenser con liquido igienizzante, tendiflex di separazione, attrezzature varie). Non si prevede contingentamento poiché gli avventori sono casuali, ma sarà attuata comunque una attenta gestione in loco da parte degli addetti dell’organizzazione. Può essere previsto l’utilizzo limitato di fiamme libere ai fini dell’attività artistica. Sarà presente sempre almeno un estintore. In caso di mancanza di condizioni di sicurezza o di peggioramento della situazione epidemiologica l’attività potrà essere sospesa in qualsiasi momento.

Scenografie artistiche

MaschereSanMarco02.jpg

Un allestimento scenografico nelle due piazze principali diventa una passerella a cielo aperto dedicata alle maschere che vogliano sfilare e partecipare al Concorso della Maschera più bella, o semplicemente farsi fotografare davanti alle simbologie che racchiudono lo spirito del Carnevale di Venezia.

La possibilità di sfruttare la scenografia è fruibile tramite accreditamento (online o onsite) dalle ore 10.00 alle 18.30 durante i giorni del carnevale: le foto delle maschere saranno pubblicate e votate online e la vincitrice sarà decretata virtualmente a fine di ogni giornata ed al termine della manifestazione. Piazza San Marco a Venezia sarà interessata da una installazione scenografica integrata con supporti audiovisivi proiettati in loop. In Piazza Ferretto a Mestre sarà installato un gazebo. In entrambi i luoghi non si prevedono attività di intrattenimento/spettacolo ma al massimo un’interazione con il pubblico (passaggio attraverso o attorno al photo-booth) per la partecipazione virtuale al concorso della maschera più bella e della mascherina più bella (con accesso controllato e con prenotazione, in determinate fasce orarie). Le strutture saranno presidiate (da steward), inaugurate il 19 febbraio senza cerimonia e utilizzate fino al 1° marzo compreso.

Aspetti Safety: Per gli allestimenti in oggetto saranno previsti almeno steward in numero congruo. Essi avranno la funzione principale di evitare assembramenti in quella che si può considerare l’area a disposizione del pubblico avventore, che casualmente si troverà nell’area quando le maschere faranno la foto per il concorso. Sarà installata cartellonistica informativa in merito al Covid-19 e attrezzature per il contenimento/contrasto del contagio (dispenser con liquido igienizzante, tendiflex di separazione). Non si prevede contingentamento poiché gli avventori sono casuali, ma sarà attuata comunque una attenta gestione in loco. Alle maschere che accederanno alla struttura per la sfilata fotografica verrà richiesta l’esibizione del Green Pass Rafforzato. In caso di mancanza di condizioni di sicurezza o di peggioramento della situazione epidemiologica l’attività potrà essere sospesa in qualsiasi momento.

Cena privata

EventoMinore04 A.jpg

Il Dinner Show ufficiale del Carnevale di Venezia ritorna a Cà Vendramin Calergi, con un piano scenografico e cast artistico, che con seducenti performance e abiti sontuosi riporta agli ospiti il sapore di vizi e virtù della Venezia libertina del Settecento.

Il Dinner Show consiste in cene a pagamento, in maschera, programmate nei giorni 19-20 febbraio e dal 24 febbraio al 1 marzo presso Cà Vendramin Calergi. Le cene, che inizieranno attorno alle 21 per terminare poco oltre la mezzanotte, potranno eventualmente essere attivate, oltre al periodo di programmazione, dal 21 al 23 febbraio, per “clienti privati”. L’aperitivo a braccio iniziale e il ballo finale, tradizionalmente presenti, non saranno implementati. Tutta la cena si svolgerà seduti al proprio posto. 

Aspetti Safety: Le cene verranno gestite secondo le regole di sicurezza ed i protocolli di contenimento del contagio del sito ospitante nella fase di allestimento e disallestimento e con piano di sicurezza specifico orientato alle linee guida della ristorazione durante l’attività. Sarà preparato uno specifico piano di governo della sicurezza, gestione delle emergenze e contenimento/contrasto del contagio, da sottoporre alle autorità competenti. Gli artisti e i performer che per motivi di spettacolo non potranno indossare la mascherina e/o mantenere il distanziamento saranno sottoposti ad idonei protocolli di contenimento del contagio da CoViD-19, ispirati alle linee guida per il settore cine-audiovisivo.

Aspetti Safety comuni a tutti gli Eventi Diffusi

Il numero di steward, dotati delle opportune abilitazioni, viene calcolato sulla base dell’entità dell’evento. Almeno uno steward sarà dotato di corso di Addetto all’Emergenza Antincendio rischio elevato “C” di cui al D.M. Del 10/03/98 e alla Circolare n. 12653 del 23/02/11. Nell’area dell’intrattenimento sarà presente sempre almeno 1 estintore a polvere, più estintori saranno presenti ogni 100 mq di struttura temporanea presente.

Gli steward avranno la funzione principale di:

  • evitare assembramenti in quella che si può considerare l’area a disposizione del pubblico avventore

  • ricordare agli astanti i corretti comportamenti relativi all’emergenza Covid

  • verificare il Green Pass di artisti ed eventuali avventori che vogliano fotografarsi (Piazza San Marco e Ferretto)

L’area dell’intrattenimento sarà dotata di:

  • almeno 10 tendiflex e comunque numero proporzionale all’entità ipotizzabile di avventori

  • cartellonistica informativa in merito al Covid-19

  • dispenser con liquido igienizzante

Ogni qualvolta non siano riscontrabili le condizioni di sicurezza per svolgere l’evento programmato, lo steward presente, in accordo con il referente di Vela, sospenderà la manifestazione.